Il fisco - Sito personale di Claudio Pipitone

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il fisco

Abolizione della forfettizzazione del reddito
per le nuove Imprese





E’ proprio all' inizio della attività di una Impresa che l'imprenditore effettua gli investimenti più onerosi in relazione al fatturato (ancora in fase di avvio e con valore iniziale zero) e quindi al proprio utile.

La logica suggerisce di rendere obbligatoria la contabilità ordinaria in partita doppia almeno per i primi anni (ad esempio i primi cinque anni) in modo da poter documentare bene tutte le spese e gli investimenti effettuati per creazione e l'avviamento dell’impresa, in modo da non correre il rischio di far pagare delle tasse per utili non conseguiti, oppure che si venga ad instaurare, già fin dalle origini, una organizzazione dell'Impresa rivolta all’evasione, specialmente per quelle medie e piccole.

Da una tale impostazione normativa ne deriverebbe, fra l'altro, un'utile premessa alla trasparenza del reddito delle Imprese fin dalla loro origine e di conseguenza i presupposti per una politica fiscale meno cieca e soprattutto che trasferisca l' onere della prova su chi deve far valere il diritto impositivo e quindi al fisco.

 
Cerca nel sito
Torna ai contenuti | Torna al menu